COME CONOSCERE LA STORIA DIVERTENDOSI

 

 

Il giorno 15 ottobre in una giornata soleggiata, i ragazzi di III media della scuola di Cannobio, sono venuti a Piancavallo a farci visita.

La giornata prevedeva due momenti: uno di conoscenza e di attività pratiche e un altro in cui avremmo dovuto accompagnarli sul sentiero della Linea Cadorna .

All'inizio ci siamo presentati scrivendo i nostri nomi su bigliettini che abbiamo poi messo in una ciotola. Mentre l'insegnante sorteggiava i nomi per formare i gruppi, ciascuno di noi si presentava e diceva la sua provenienza.

 

 

Io sono capitata con due ragazzi che si chiamano Edoardo e Giorgia e uno della mia scuola di nome Alessio.

Ogni gruppo si diede un nome. Il nostro era Alpini .

Incominciammo a giocare.

Il primo gioco prevedeva la compilazione di una scheda usando le informazioni storiche sulla Linea Cadorna presenti sui cartelloni che erano stati esposti per l'occasione nel corridoio della nostra scuola e su alcuni testi a disposizione.

Un altro gioco prevedeva la composizione di puzzle, che rappresentavano la Linea.

...

Alla fine fu proclamato vincitore il gruppo dei Divini .

Noi invece siamo arrivati quarti in classifica.

Verso la fine della mattinata, giunse un volontario alpino di nome Mario che ci ha regalato un portachiavi con il simbolo dei Alpini e uno stemma dell'Associazione Volontari Alpini; era venuto per fare da guida ai ragazzi.

 

Alle 12:30 siamo andati a mangiare perchè non avevamo il permesso di accompagnare i ragazzi di Cannobio a visitare la Linea Cadorna che passa vicino all'ospedale.

Mi piacerebbe che queste iniziative si ripetano perchè è un modo per stare insieme e conoscerci meglio.

Peccato che al prossimo incontro con i ragazzi di Cannobio non ci sarò più, perchè sarò ritornata alla mia scuola di provenienza.

 

Alessandra e Giovanni, classe II media di Piancavallo