SALTABRIC 2007!!!!

Dai nostri inviati Federica e Sebastiano.

Martedì 13 marzo sono venuti a scuola Paolo e Andrea (i due guardiaparco dell'Alpe Veglia) per parlarci della fauna e della flora del parco naturale .

Gli esperti ci hanno portato dei resti di animali e alcuni resti di piante:

  • Corna di camoscio
  • Corna di capriolo
  • Corna di cervo
  • Un sasso ruvido
  • Gli scheletri di maschio e di femmina di camoscio
  • Gli scheletri di maschio,di femmina e di un cucciolo di capriolo
  • Le zampe di cervo
  • Le zampe di capriolo
  • Le zampe di cervo
  • Le piume di diversi uccelli
  • Un pezzo di corteccia
  • Delle pigne
  • Delle fatte di lepre e di cervo

e molte altre cose.

Dopo averci mostrato i resti, ci hanno fatto vedere delle diapositive dove erano raffigurati dei paesaggi, animali,piante e cascate. Mentre guardavamo le diapositive ci facevano sentire i versi degli animali e di alcuni fenomeni naturali.

Dopo aver visto queste immagini abbiamo fatto un gioco, durante il quale dovevano riconoscere i rumori: loro ci facevano delle domande sugli animali o sulle piante e noi, divisi in squadre, dovevamo rispondere. La squadra delle femmine ha vinto!!!

Questo gioco mi è piaciuto molto perché, mi ha fatto capire di più l'importanza della natura e degli animali. Voglio anche aggiungere che mi sono divertita molto perché ho avuto l'occasione di giocare con i miei amici. I due guardaparco erano molto simpatici e soprattutto molto pazienti, perché ci spiegavano le cose con molta calma e se non capivamo ce lo ripetevano.

 

I guardiaparco ci spiegano i segreti degli animali

 

Il guardiaparco Paolo

 

Il guardiaparco Andrea

Dopo aver fatto questa nuova esperienza mi è venuta voglia di andare al parco. E già che ci sono, voglio raccomandare a tutte le persone di andare a visitare questo parco perché è molto interessante e, se portate i bambini, si divertiranno a vedere nuovi animali.

Secondo me il lavoro del guardiaparco è bello perché stai a contatto con la natura e con gli animali.

Ringraziamo il guardiaparco Paolo che ci ha donato dei bellissimi minerali da lui trovati.

I minerali ricevuti in dono: GRAZIE!!!